Agriturismo Cà Sorci a Pergola

Fattoria con animali e ristorante

L'Agriturismo Cà Sorci a Pergola nasce come idea nel 2006 quando agli attuali proprietari è venuto in mente di confrontarsi con una sfida: trasformare un fabbricato rurale della famiglia Sorci – risalente al XVII secolo – in un moderno e confortevole agriturismo.
Il casale era in condizioni piuttosto decadenti, ma Massimo Marchetti e la moglie Stefania hanno raggiunto il loro obbiettivo e, dopo lunghi lavori di ristrutturazione, nel 2012 l'attività agrituristica ha avuto inizio. Sia all'interno che all'esterno è stato realizzato uno straordinario rimodernamento che ha valorizzato elementi naturali come il legno, la pietra e il cotto.
L'azienda agricola, a conduzione familiare, è completamente immersa nel verde, in circa sei ettari di campagna marchigiana, e si trova in collina in una posizione dominante con vista sulla Città di Pergola, tra il monte Catria e la Val Cesano, in cui è possibile ammirare tutto l'anno tramonti mozzafiato.
L'agriturismo si fonda sulla convinzione che soddisfare le necessità dei clienti è la priorità assoluta.
Instaurare un dialogo sincero e genuino con i “padroni di casa”, attraverso il quale ricevere suggerimenti sulle cose più interessanti da visitare nella zona o informazioni sui prodotti tipici delle Marche e sulle manifestazioni locali, è una possibilità che non capita in tutte le vacanze.
Massimo, originario di Gabicce Mare, a un certo punto della vita ha condiviso con Stefania il richiamo della natura, terra e degli animali e si sono messi in testa di aprire un agriturismo. Il loro sogno ora è realizzato, ma la sfida è solo all'inizio: ci sono altri obiettivi da raggiungere per migliorarsi continuamente e offrire alla clientela sempre un servizio di alta qualità.


La nostra produzione ortofrutticola

L'Agriturismo Cà Sorci a Pergola offre tutti prodotti assolutamente naturali, coltivati e allevati senza l'uso di prodotti chimici e mangimi. La politica è quella di utilizzare materie prime genuine e biologiche.
Per quanto riguarda l'allevamento abbiamo animali di bassa corte, ossia allevati in aia: anatre, oche, tacchini, polli, conigli, faraone e caprette nane. Ultimamente abbiamo aggiunto anche due asinelli, Betty e Arturo, senza dimenticare i nostri fedeli amici, Byrba e Wylla.
Di loro si occupa ogni giorno il titolare, in un'area all'aperto di circa 2.000 mq, con un'alimentazione composta principalmente da fieno e granaglie coltivate in azienda.
Per quanto riguarda la coltivazione curiamo orti e frutteti, da dove ricaviamo verdure, ortaggi, insalata e frutta di stagione per il ristorante.
I nostri piatti, infatti, hanno il gusto delle cose vere e vi faranno sentire come a casa: una cucina intensa e verace che non teme il confronto con quella della nonna.
Offriamo una vasta gamma di pietanze fra cui scegliere, a partire dai salumi che produciamo come salami, prosciutti, lonze, pancette e guanciali, fino al pane fatto in casa.
Il nostro obiettivo è quello di fornirvi il miglior servizio possibile e di rendere la vostra cena o il vostro pranzo un piacevole ricordo.